Master di Street Photography

Solo la fotografia ha saputo dividere la vita umana in una serie di attimi, ognuno dei quali ha il valore di una intera esistenza…
Eadweard Muybridge

Il master di street photography è un’esperienza formativa rivolta ad un numero molto ristretto di allievi e prevede un anno di lavoro a stretto contatto con il docente. Sono previste 6 uscite e la realizzazione di un progetto individuale per ciascun allievo.

È composto da:master workshop street photography pescara

  1. Lezioni sulla fotografia di strada per conoscere il genere fotografico, la sua storia, le sue tendenze, le sue peculiarità.
  2. Assignments per sviluppare la tecnica e superare le paure.
  3. Uscite fotografiche in città dalle diverse identità. Da quelle più vicine a quelle più lontane.
  4. Incontri di editing per ideare il progetto, imparare a selezionare e ordinare le foto, costruire il proprio stile e ragionare su come pubblicare il proprio lavoro.
  5. Mostra collettiva di fine master (produzione e stampa, layout e installazione, allestimento)

Cosa imparerai

Durante le oltre 120 ore di Master imparerai ad acquisire rapidità, saper riconoscere e anticipare il momento decisivo, diventare invisibile, superare le paure. Imparerai a riconoscere le occasioni, controllare gli sfondi e posizionarti correttamente, a comporre efficacemente e a cercare la location adatta. Imparerai quali sono i temi ricorrenti, come evitare il clichè, qual è l’attrezzatura ideale, come settare la tua fotocamera. Imparerai come post-produrre e come presentare al meglio il tuo lavoro.

Ma soprattutto imparerai a cercare il senso delle cose, a lavorare per assonanze e dissonanze, a scegliere le foto più efficaci e a dare l’ordine corretto. Imparerai che una strada può essere fisica e al contempo meta-fisica, e proprio per questo potrà diventare talvolta specchio dell’anima, metafora, sogno o incubo…

Imparerai che nella fotografia di strada il viaggio è importante almeno quanto la meta e  imparerai che “la street photography non esiste”, per lo meno non nel senso in cui la intende la stragrande maggioranza delle persone. E se le cose andranno come ci auguriamo, la fotografia di strada diventerà una delle più grandi passioni della tua vita. Perchè c’è della “magia” in questo approccio alla fotografia… Provare per credere…

Il Master sarà intervallato da tre incontri con professionisti del mondo della fotografia (Alex Liverani, Yuro De Iuliis e un terzo nome a sorpresa) che arricchiranno il percorso dei partecipanti condividendo le loro specifiche esperienze e fornendo una lettura portfolio.

ATTENZIONE: il Master ha un taglio pratico e altamente professionalizzante ed è consigliato solo a persone realmente motivate (non necessariamente fotografi professionisti). Il criterio temporale di iscrizione non sarà l’unico preso in considerazione ai fini della formazione della classe.

Costo

  • Il costo del Master è di € 1.190,00 (IVA inclusa). ATTENZIONE sconto velocità: 10% di sconto per i primi 4 iscritti. Dalla quota del Master sono escluse le spese relative alle uscite e quelle per la mostra finale, per la quale si provvederà comunque alla ricerca di sponsorizzazioni.
  • Puoi iscriverti dall’apposita pagina. Ti contatteremo per un colloquio motivazionale. ATTENZIONE: SOLO DOPO la comunicazione di accettata iscrizione (tramite email) potrai procedere al pagamento dell’anticipo. N.B.: con il pagamento dell’anticipo ti impegni a pagare tutte le rate del Master.
  • Se sei interessato al Master ma non sono ancora aperte le iscrizioni puoi segnalare il tuo interesse cliccando qui.
  • MAX 12 partecipanti.
  • Al termine del Master verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Il Docente

Stefano Lista

Fotografo e direttore di Meshroom Photo

È nato nel 1974 e ha studiato Economia. All’età di 36 anni ha deciso di lasciare il suo lavoro per dedicarsi completamente alla fotografia. Ha iniziato a studiare la fotografia, a partire dalla sua storia, dal suo linguaggio e dai suoi più grandi autori. Oggi è un fotografo documentario e un formatore.
È interessato particolarmente a due temi:
1) la fotografia umanistica che ritrae l’uomo nel momento in cui abbassa la guardia e si spoglia, con o senza consapevolezza, dell’immagine di se che vorrebbe proporre agli altri;
2) l’indagine sul concetto di “reclusione” fisica e spirituale cui l’uomo è sottoposto o si sottopone per scelta.

È stato finalista o vincitore in numerosi concorsi internazionali e le sue fotografie sono state esposte a Tokyo, Bruxelles, San Francisco, Parigi, Roma, Londra, Barcellona, Amburgo, Trieste. Alcuni suoi lavori sono distribuiti per scopi editoriali dall’Agenzia Parallelozero di Milano.

È direttore di Meshroom, una delle più grandi scuole di fotografia del Centro Italia. Insieme a sua moglie Adele realizza servizi di reportage di matrimonio proponendo una visione documentaria e e innovativa della fotografia di cerimonia.

con la partecipazione di…

Alex <strong>Liverani</strong>

Alex Liverani

Fotografo

Alex Liverani è un fotografo freelance con base a Faenza in Italia. Ha frequentato un master internazionale sui moderni linguaggi della fotografia documentaria. Lungo il suo percorso formativo ha avuto come docenti: Alex Webb e Max Pinckers (Magnum), Ricardo Cases e Federico Clavarino (Blank Paper – Madrid), Oliviero Toscani, Sergio Ramazzotti (Parallelo Zero) e Massimo Mastrorillo.
Vincitore in importanti concorsi internazionali; tra i principali il Miami Street Photography Festival nel 2016, l’Urban DotArt nel 2015, il Leica Talent Italia nel 2014 e il Nikon Young Talent nel 2013.
I suoi lavori sono stati esposti in diverse città e nei principali festival di fotografia in Italia, in Europa, negli Stati Uniti e in Cina.
Collabora dal 2016 con Fujifilm italia allo sviluppo e alla promozione di nuovi prodotti prima del loro lancio sul mercato e all’organizzazione di workshop sulla Street Photography.

Nel 2018 ha partecipato arrivando secondo al talent televisivo Master of Photography in onda su Sky. Sempre nel 2018 ha pubblicato il suo primo libro intitolato Dango edito dalla casa editrice Crowdbooks; questo lavoro si è aggiudicato il Jurors’ Pick ai Lens Culture Street Photography Awards 2018.
Alex è inoltre l’ideatore del collettivo InQuadra e co-fondatore del Italian Street Photo Festival.

Yuro <strong>De Iuliis</strong>

Yuro De Iuliis

Fotografo

Yuro è nato nel 1973 e vive e lavora a Pescara come medico.
Da sempre innamorato delle possibilità espressive della fotografia, ama in particolare la fotografia di strada, intesa come attitudine estetica a catturare la complessità dei luoghi umani, allargandola a comprendere anche i luoghi del suo privato.

Spazio, oggetti e presenza umana sono gli elementi che lo affascinano, e l’immagine fotografica, con il suo campo visivo ambiguo, è lo strumento ideale per esplorarne gli aspetti incoerenti e a volte misteriosi.
Gli piace la fotografia che, libera dalla pretesa di essere una semplice copia del mondo visivo, sostituisce alla seduzione della mimesi ingenua, il piacere complesso di una immagine mentale.

Yuro è stato finalista per la categoria foto singola Italian Street Photography Festival 2018, finalista per la categoria portfolio al Milano Street Photo Festival 2018 e terzo classificato per la categoria portfolio al London Street Photography festival 2018.

Ospite a <strong>Sorpresa</strong>

Ospite a Sorpresa

???

L’ospite a sorpresa sarà annunciato nelle prossime settimane.

Info

Il Masterclass ha una durata di 10 mesi, parte durante il mese di Marzo e si conclude nel mese di Dicembre. È aperto a un massimo di 10 partecipanti. Gli incontri in aula durante l’anno saranno serali o nei weekend e verranno decisi insieme in modo tale da favorire la partecipazione di tutti.

Durante le uscite gli allievi avranno modo di scattare insieme al docente, che li seguirà passo passo e li aiuterà a correggere eventuali errori di approccio. Durante l’anno saranno organizzate 5 uscite così suddivise:

  • n. 2 uscite a costo zero nei dintorni della sede del Masterclass (Pescara).
  • n. 2 uscite di due o tre giorni con pernottamento in una città nel raggio di 400 km. dalla sede del Masterclass.
  • n. 1 uscita di quattro o cinque giorni con pernottamento in una città europea.

Tutte le uscite saranno organizzate cercando formule “low cost”. Ciascun allievo potrà scegliere se partecipare a tutte le uscite o solo ad alcune di esse. Ai fini dell’apprendimento sarà fondamentale la partecipazione alle prime due uscite. Nel caso in cui qualcuno fosse impossibilitato a partecipare potrà recuperare la parte teorico-pratica in una uscita successiva. Le uscite dalla terza alla quinta saranno esclusivamente pratiche e il docente resterà a disposizione degli allievi per tutti gli eventuali chiarimenti.

Calendario (indicativo) e uscite

Marzo

Lezioni sulla street photography

Aprile

Lezioni sulla street photography, uscita

Maggio

Lezioni sulla street photography, uscita

Giugno

Lezioni sulla street photography, uscita, incontri di editing

Luglio

Incontri di editing

Agosto

Incontri personali

Settembre

Incontri di editing, uscita

Ottobre

Uscita, incontri di editing

Novembre

Incontri di editing, incontro di PP, preparazione mostra

Dicembre

Incontri di editing, preparazione mostra

Gennaio

Incontri di editing, mostra

Testimonianze

Il Master di street non è soltanto fotografia. Le lezioni non insegnano teoria e tecnica, ma molto di più. Ti aprono la mente verso nuovi orizzonti, aiutando chi é ancora un po’ incerto, a trovare la sua dimensione. Le uscite di gruppo riempiono il cuore e ti restano dentro. Si creano insieme sinergie che non facilitano solo il percorso fotografico, ma creano un team di lavoro molto costruttivo. Io, lo rifarei di nuovo.

Piera

È semplicemente LA palestra se si vuole imparare a fare foto, ci trovi tutti gli ingredienti che servono per crescere ed imparare…

Fabio

Una esperienza estremamente positiva. Il Prof. Stefano si è dimostrato preparato, competente e disponibile sia da un punto di vista professionale che umano. Grazie alla sua guida sono riuscito a prendere consapevolezza delle mie capacità e sviluppare il mio stile. Lo consiglio vivamente a tutti coloro che vogliono allargare i propri orizzonti e superare i propri limiti. Inizierete un percorso nell’affascinante mondo della Street Photography che cambierà per sempre (e in meglio) il vostro occhio fotografico portandovi in luoghi che non avreste pensato esistessero. Come me avrete poi la possibilità di trovare dei compagni di corso con cui condividere la passione per questo genere fotografico unico ed emozionante.

Gianmarco

Oltre a una parte teorica iniziale molto utile, devo dire che la cosa che più mi ha appassionato in questo corso sono state le uscite organizzate durante l’anno. Ho apprezzato particolarmente il contatto con il mondo e il modo in cui l’insegnante, con i suoi consigli, ti guida per saperci entrare in sintonia. Come tutti i percorsi di apprendimento richiede impegno e tenacia, ma le soddisfazioni a fine corso sono davvero tante quando sei soddisfatta del lavoro svolto e hai la percezione della strada percorsa.

Federica

“Un master di Street Photography è come un corso per sommelier. Devi imparare a sviluppare un senso, la vista, così come il sommelier impara ad usare il suo gusto e il suo olfatto.” Cosi Stefano iniziò una delle prime lezioni del Master. Ero abbastanza scettico e all’inizio non riuscivo proprio a capire nulla, era difficile per me entrare in quel mondo, in quel modo di vedere le cose, essendo stato abituato a scattare quasi sempre in studio.
Stefano ha saputo prendere per mano ognuno di noi, con le nostre insicurezze, i nostri limiti e paure per poi lasciarci andare soli.
Per me sono state fondamentali le uscite di gruppo, li ti misuri con il mondo, l’umanità è li fuori che ti aspetta; e questo Master ti insegna proprio come affrontare il mondo e l’umanità.
Il Master ha completamente cambiato il mio modo di vedere le cose e le persone, non è facile spiegare, ma ti da la possibilità di restituire alle cose la propria dignità e collocarle nel giusto spazio.
Dopo ogni lezione e ogni uscita tornavo a casa con un bagaglio diverso, più ricco… e più scattavo, più avevo voglia di stare in strada. E’ passato un anno ma se potessi rifarei il Master da capo perché penso che ci sia ancora molto da imparare. Rifarei il Master anche perché ho conosciuto delle persone splendide, con cui ho condiviso paure, emozioni e risate e con cui è nato un confronto costruttivo ogni qual volta sia necessario avere dei pareri.
La Street è la madre di tutte le discipline e il percorso di ogni fotografo amatoriale o professionista, per essere completo, deve per forza passare per la Street Photography.

Pier

Ricordo ancora la prima lezione del masterclass in street photography, un gruppo di quasi perfetti sconosciuti riuniti attorno al tavolo.
Ognuno di noi aveva aspirazioni ed aspettative diverse: superare la paura di scattare in pubblico, non essere notati, la voglia di acquisire uno stile personale, di comunicare qualcosa, vedere il mondo con nuovi occhi quelli “del fanciullino”.
Queste le cose che mi sono rimaste più impresse.
Bene, devo dire che per quanto mi riguarda il masterclass ha soddisfatto in pieno le mie aspettative.
Ho superato la paura di scattare verso perfetti sconosciuti, ho imparato ad essere invisibile e soprattutto ho imparato a guardare il mondo che mi circonda con nuovi occhi, per certi versi simili a quelli di un bambino che scopre le cose per la prima volta.
Certo non è tutto rose e fiori, l’ostacolo più grande si nasconde dentro te stesso. Si perché la Street va praticata, c’è bisogno di costanza ed è in parte sacrificio. Spesso ci diciamo che non abbiamo tempo, in realtà basterebbero poche ore a settimana, tutto sta nel sapersi ritagliare un piccolo spazio. Come detto siamo noi stessi il nostro più grande ostacolo.
Bisogna poi saper convivere col fallimento per poi essere ripagati da quell’unico scatto che non è neanche detto arrivi ad ogni uscita!
La giusta motivazione sarà il vostro motore principale per non perdervi per strada!
Credo che non ringrazierò mai abbastanza Stefano, perché questo masterclass mi ha dato tanto a livello fotografico ma lo ha fatto anche a livello umano, rendendo i miei compagni di avventura quasi una seconda famiglia!

Alessandro

Confesso di essermi iscritto ad un master di streetphotography con non poca titubanza. Conoscevo poco il genere, ma quel tanto che bastava per esserne più che incuriosito. Guardavo le foto e i filmati di Bruce Gilden e trovavo geniale quel modo di fotografare, ma al contempo ritenevo che fosse un genere troppo distante dai miei canoni e dalle mie attitudini e pensavo che per tentare di “studiare” quella fotografia fosse necessario andare molto fuori della mia zona.
E invece no.
Dopo un anno intenso di Masterclass con Stefano Lista si è aperto quel mondo nuovo che cercavo, permettendomi di trovare la vera strada per la comprensione della fotografia e di ciò che le ruota intorno, quella chiave di interpretazione della realtà che solo l’astrazione della street può dare.
Questo corso, sapientemente modellato tra teoria, lettura dell’immagine, uscite pratiche e confronto dei lavori ha decisamente rappresentato un punto di svolta nella mia formazione fotografica. Ho finalmente capito che la mia fotocamera è un terzo occhio, seppur miope, e non un gioiello della tecnica.
L’immersione “invisibile” tra la gente, tra i rumori e i gesti della strada ha rimodulato in maniera terapeutica la mia capacità di osservazione di ciò che non è visibile. Ho imparato quanto sia importante scattare mentalmente prima senza senza fotocamera, anche per giornate intere, per capire ciò che di fotograficamente importante avevo perso.
Ho imparato che la Street è anche frustrazione per non avere riportato a casa neanche uno scatto discreto, ma poi ho capito come da quella delusione doveva per forza germogliare la passione per un modo “sano” di scattare. Consiglierei a tutti di iscriversi al Master di Stefano Lista a prescindere dalle proprie preferenze di genere perché è solo con la Street insegnata da chi la sa fare veramente che si completa il proprio percorso formativo da fotografo, anche solo amatoriale.

Federico

Mi è sempre piaciuta la fotografia, con il primo corso di Stefano ho imparato non solo ad amarla, ma ad averne un profondo rispetto e ammirazione. Il master di street è stato il coronamento della mia passione.
Ho raggiunto la consapevolezza di un genere fotografico che mi appaga, ne ho conosciuto le peculiarità, i segreti, la passione e la profonda bellezza che in questo genere si cela!
Professionalmente la mia consapevolezza è stata in crescita costante in questi mesi, nelle lezioni e nel l’uscita di gruppo, dove Stefano è stato in grado ancor di più di darmi le chiavi ed i mezzi per fare fotografia di strada!
La relazione con il gruppo è stata parimenti fantastica! Un’esperienza nell’esperienza.
Oggi sento di aver in me le basi per costruire qualcosa e proseguire in questo cammino.

Fabrizio

Tutto è nato dal desiderio di vivere la passione della Fotografia in maniera diversa stimolante, in quanto mi stava annoiando la corsa alla perfezione, alla nitidezza, alla tecnica.
Allora come un pioniere che scava il suo tunnel per cercare l’oro mi sono addentrato in questo percorso totalmente a me sconosciuto, ma con la consapevolezza di avere un compagno che mi poteva indirizzare sul giusto percorso da intraprendere.
Da quel giorno sono state tante le emozioni provate, dalla voglia di andare a lezione per incontrarci e parlare finalmente di fotografia come si deve tralasciando quei discorsi che oggi definirei superficiali ed incongrui, al momento di uscire per strada e cominciare a scattare pensando a tutto quello che ci si è detti durante gli incontri.
Da li ad oggi sono state tante le scoperte e le conquiste che tramite questo percorso sono state raggiunte, per non parlare della felicita’ e della gioia di ritrovarsi in una dolce realtà che mi ha fatto vivere finalmente bene la mia passione fotografica.
La continua presenza del Prof. ed la vicinanza dei compagni di strada completano il quadro e mi rendono sempre piu’ sicuro di me stesso.
Sul campo è stato fantastico scoprire quello che è la realtà di scattare per strada e superare le paure e le insicurezze che si hanno quando si fa Street, e stato come quando ci si tuffa da un trampolino di una piscina, che mette paura ma allo stesso tempo ti carica di adrenalina per fare quel passo in più che ti farà fare un bel tuffo. Non ti nascondo caro Prof, che ogni volta che scatto e dentro la fotocamera entra la luce, a me invece scatta la sensazione di compiere il primo atto respiratorio che il neonato compie quando nasce.
Per finire consiglio a tutti di intraprendere questo bellissimo percorso, per sorridere, per godersi la fotografia, per formare il pensiero, in un ottica tutta nuova, e, perchè no, stare insieme e crescere!

Massimiliano

Sono stato in dubbio per molto tempo se partecipare o no a questo Master; mi trovavo in un momento della vita dove sentivo il bisogno di recuperare alcuni aspetti che, per forza di cose, avevo lasciato lungo la strada…soprattutto di trovare e dedicare un po di tempo per me.
Senza sapere molto sul mondo della Street Photagraphy, mi sono buttato in questa esperienza un po per l’aspetto “avventuriero” che secondo me esprime questo genere, un po’ perché mi sono fidato di un grande uomo che si fa chiamare piccolo dai suoi allievi.
Da subito ho avuto il timore di non essere in grado tecnicamente… ma grazie a tutti i partecipanti e alle lezioni svolte è passata subito.
Avrei tanto da dire sia sulle fantastiche uscite (la cosa più arricchente), sia sugli ottimi rapporti di amicizia che sono nati.
È stato un anno per me strepitoso, è nata questa passione che continuerò a curare anche insieme agli altri partecipanti… ed è nata una figlia, la mia, a cui sicuramente trasmetterò la voglia di buttarsi e affrontare le proprie paure, la forza e la curiosità di girare e scoprire i posti in cui va e la gente che li abita,  con occhi liberi per scoprire cose nuove, cose belle.

Marco

Quando iniziai la Masterclass di Street Photography non sapevo di preciso a cosa andassi incontro. Sapevo che sarebbe stata un’occasione per migliorarmi come fotografo, l’opportunità per fare quel “famoso” salto di qualità.
E invece ho scoperto che in realtà questo era solo l’aspetto minore.
Una lezione dopo l’altra scoprii un tipo di fotografia che ti forma dentro, che ti porta a guardare il mondo che ti circonda sotto un’ottica diversa: un mondo in cui racconti l’arte del vivere attraverso il tuo linguaggio fotografico.
La Street Photography ti cambia dentro, come fotografo e come persona: ti obbliga all’attesa del momento gusto per scattare, ti insegna ad osservare, ti ricorda che la fotografia è qualcosa che senti dentro, un modo per esprimere cosa senti in quel preciso momento che premi il pulsante della tua macchina fotografica.
Questa Master è stata un’esperienza a cui devo tanto e non potrò mai smettere di ringraziare Stefano per tutto ciò chi mi ha insegnato e i miei ex compagni di corso per aver reso questo master un viaggio memorabile.

Davide

Per chi fosse ancora incerto consiglio vivamente l’iscrizione al Master per ciò che lascia dentro ognuno di noi… È una bellissima esperienza che vale la pena di vivere pienamente! Grazie Prof! E grazie a tutti i miei compagni di viaggio!

Claudia

Più che master, è un percorso di vita: si cresce, si impara e si affina l’occhio per la fotografia Street. Utile per tutti coloro che vogliono “specializzarsi” ma anche per quelli che non conoscono o non capiscono il genere, come me un anno fa. Periodo unico ed indimenticabile… Fatevi sotto, altrimenti mi iscrivo un’altra volta sotto mentite spoglie!

Giampaolo

Mini-FAQ

  • Qual è il livello di preparazione richiesto per partecipare al master?

    Mettiamola così: uno dei più grandi fotografi di strada della storia, William Klein, sapeva poco o niente di tecnica fotografica. La tecnica è sempre funzionale ad uno scopo. Durante il master imparerai tutte e solo le tecniche che ti serviranno a perseguire il tuo scopo. Se attualmente non hai buone competenze tecniche non temere. Imparerai quello che ti serve durante il master. Quello che conta però è la motivazione. Abbiamo pochi posti e preferiamo offrire questa possibilità a persone realmente e seriamente interessate a fare della fotografia la principale forma di espressione della propria sensibilità.

  • Vorrei partecipare ma ho un dubbio: quale impegno richiede il master in termini di tempo?

    Circa 120 ore in dieci mesi, escluso il tempo trascorso a fotografare. L’impegno non è pochissimo, per carità. Ma è concentrato in momenti specifici. Ad ogni modo, per farti un’idea: i primi due/tre mesi il master prevede 5 incontri di circa 4 ore ciascuno (circa uno ogni 15 giorni). Dal terzo mese c’è più o meno una uscita al mese per sei mesi: un weekend se la destinazione è vicina (con o senza pernottamento), 3, 4 o 5 giorni se lontana – pausa ad Agosto. L’uscita autunnale si terrà in una località estera. Potrai decidere se partecipare a tutte le uscite o solo alcune di queste. Quelle più importanti sono le prime due, il resto sono occasioni per fare pratica. Ad Agosto ci saranno incontri individuali di verifica e poi da Settembre riprenderanno gli incontri (più o meno sempre ogni 15 giorni) per fare editing, organizzare il progetto, elaborare stili e percorsi, fare post-produzione e preparare la mostra finale. That’s it.

  • Sarebbe bello ma non ho grande disponibilità economica: potete aiutarmi?

    Abbiamo cercato di contenere il costo del Master ai livelli minimi per favorire l’accesso di tutti. Se ci pensi un Master costa quanto un buon obiettivo. Ma a differenza dell’obiettivo è una esperienza che ti porta a un risultato concreto e reale. Ad ogni modo se la fotografia è la tua passione crediamo che sia una profonda ingiustizia non poter frequentare un Master per mancanza di disponibilità economica. Se hai difficoltà economiche ma vuoi assolutamente partecipare al Master contattaci privatamente e cercheremo una soluzione. Lo abbiamo già fatto, più volte, in passato.

  • Vivo lontano dalla sede del master. È possibile seguirlo comunque?

    Certamente! Abbiamo avuto allievi da Milano a Lecce… Oltre la presenza fisica durante gli incontri considera che puoi seguire le lezioni frontali in streaming da casa. La parte di editing può essere comunque svolta, eventualmente concordando con il docente incontri dedicati e personalizzati. Ti aiuteremo a scegliere un posto dove pernottare per i primi incontri e con ogni probabilità troverai ospitalità presso i tuoi compagni di Master negli incontri successivi… :)

  • Ho visto che ci sono due Master, "Street Photography" e "Progetto Fotografico". Quali sono le differenze?

    La principale differenza tra le due esperienze è legata al tipo di “approccio” alla fotografia. Il Master di Street Photography propone un approccio invisibile alla scena e lavora sul “postgetto”, ovvero su un lavoro fotografico che nasce “ex post” dall’archivio di foto realizzate durante l’anno. Al contrario, il Master sul Progetto Fotografico parte da una idea progettuale formalizzata “ex ante” e senza vincoli di approccio al soggetto. L’idea viene sviluppata durante l’anno fino alla sua “materializzazione” sotto forma di stampe, libri o video. Se vuoi farli entrambi (esperienza consigliata che hanno scelto già in tanti) ti consigliamo di partire dal Master di Street Photography. Se vuoi altri chiarimenti non esitare a contattarci.

AbstrACT IV (2018/2019)

Videoclip

AbstrACT III (2017/2018)

Videoclip

Abstract I
(2015/2016)

Videoclip vernissage mostra 2016

I progetti degli allievi (estratto)

Edizione 2017

I progetti degli allievi (estratto)

Edizione 2016

I progetti degli allievi (estratto)

Edizione 2015

Cosa aspetti?

Consulta la pagina dei corsi attivi e prenota il tuo posto!
La maggior parte dei corsi raggiunge il tutto esaurito
già un mese prima dell’inizio. Non aspettare!
Preiscriversi è gratuito e non vincolante.

oltre 1.500

corsisti in soli nove anni.
Incredibile vero?

97%

di corsisti entusiasti!
Vuoi aggiungerti?

oltre 15 corsi

in catalogo. E non ci siamo
ancora fermati…

8 corsi su 10

registrano il tutto esaurito.
Iscriviti ora!