Roberta Di Placido

Nata nell’81 in un piccolo borgo tra la Majella Madre ed il mare, lavoro a Pescara come psicoterapeuta.

La mia formazione professionale ha ampiamente influenzato ed aperto molti spunti di riflessione in questo viaggio esplorativo di me stessa.

Trascinata dalla piacevole vicinanza tra la psicologia e la fotografia analogica cerco, giorno dopo giorno, di percepire ed ascoltare la connessione tra mondo interiore, la rappresentazione di quest’ultimo e di ciò che mi circond

While things happen

Questo progetto nasce per creare uno spazio di ricerca e di condivisione della mia personale esperienza all’interno della fotografia. Un percorso costruito sull’esplorazione e sulla riflessione del mio percorso di vita, attraverso immagini intime che rappresentano un mondo inconscio fatto di istinto e irrazionalità.

La selezione delle foto d’archivio e dei loro dettagli sono un tassello fondamentale per la costruzione della memoria familiare. La ritualità, la storia e le fratture emotive sono le tracce di vita, gli incontri tra la razionalità e l’irrazionale, l’inconscio.

I ricordi, le relazioni d’affetto, le mani che mi hanno tenuta stretta e accompagnata verso la maturità provano a circondare di sfumature emotive ed intime l’intero progetto.

Agosto

Frammenti interni che si riconoscono e ricongiungono. Questo progetto ha l’intento di raccontare un incontro emotivo tra l’adulto ed il proprio “Io” adolescente.

Vulnerabilità, intimità e spiritualità provano ad essere l’espressione del ri-incontro con sé stessi.

La pellicola e le persone incontrate durante questo progetto mi hanno aiutata a scattare quello che sentivo e non ciò che vedevo in un display.

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy