Francesco Ranieri

Nato a Guardiagrele, un piccolo paese abruzzese in provincia di Chieti, nel 2014 mi sono avvicinato per la prima volta alla fotografia quasi per caso.

Da autodidatta ho scoperto la street photography, un genere fotografico che mi ha affascinato da subito per la sua capacità di descrivere luoghi e persone così come sono.

Da qualche anno ho iniziato a dedicarmi a realizzare fotografie di strada quando stacco dal mio lavoro come impiegato per raccontare la realtà che mi circonda in un modo spontaneo, senza pose.

Fillide

“Una città che si sottrae agli sguardi tranne che se la cogli di sorpresa”. Così è come Marco Polo la raccontava a Kublai Khan.
Oggi in questa città invisibile uomini e donne comunicano angosce e desideri ai palazzi intorno, con gesti codificati.
Da parte loro, i palazzi accolgono le richieste come divinità irraggiungibili.
Sembra teatro. Un teatro muto, fatto di cadute e preghiere.

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy