Dante Stefanucci

Nato ad Ortona, un piccolo paese abruzzese in provincia di Chieti, nel 1989, sono vissuto vicino al mare ma non lontano dalla montagna; appassionato da anni alla fotografia, mi avvicino ad essa, da autodidatta, nel 2016.

Nel 2019 ho iniziato ad assecondare questa passione seguendo un corso base da Meshroom, che mi ha fatto entrare ancora più in contatto con questa disciplina. Nel 2020 decido di iniziare un Master per approfondire la mia formazione e, attraverso i racconti dei docenti, sono arrivato alla conclusione che le cose interessanti sono quelle che viviamo ogni giorno, quelle che voglio raccontare e condividere.

La mia formazione professionale da Web Designer e la mia curiosità hanno ampiamente influenzato ed aperto molti spunti di riflessione in questo viaggio esplorativo di me stesso.

Nel contesto ambientale in cui stiamo vivendo, mi sono focalizzato sulla fotografia paesaggistica, andando a stimolare lo spettatore a riflettere attorno alle minacce quotidiane all’equilibrio del nostro pianeta.

Dante Stefanucci – WON

«Con Won, parola coreana, s’intende la difficoltà di una persona a rinunciare a un’illusione per guardare in faccia la realtà.

La morfologia del nostro pianeta sta cambiando a causa delle nostre scelte, portando a stravolgere il concetto stesso di paesaggio.

Ho immaginato un pianeta modificato, dove l’occhio scopre luoghi “altrove”.

Questo lavoro intende quindi stimolare il pubblico alla riflessione attorno alle minacce portate quotidianamente all’equilibrio del nostro pianeta.

Cosa sto vedendo? Un luogo? Un oggetto? È reale? Realistico? Una suggestione? Un inganno?

Da una parte l’evoluzione umana porta miglioramenti alle nostre vite, allo stesso tempo proprio l’uomo, attraverso i segni impressi sul paesaggio, ne trasforma profondamente e inesorabilmente l’assetto.

E il rischio è che la nostra memoria visiva sia ingannata e prenda per vero ciò che è soltanto verosimile.»

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy